Stampa

La promozione culturale della tradizionale arte ceramica, la creatività innovativa, la solidarietà e l’attenzione all’altro sono il leitmotiv dei volontari di Humus a fare Festa per esprimere l’importanza dell'agire solidale e mostrare quanto l'arte sia strumento di aggregazione, di sostegno e di crescita.

L'iniziativa è realizzata dall’associazione sul magnifico belvedere della storica Villa Guariglia nel Comune di Vietri sul Mare. Una distesa di 500 boccali, creati dai ceramisti chiamati a partecipare all’evento, vengono acquisiti dal pubblico per scopi sociali.

Le origini

Il fascino della serata risiede nel richiamo all’antica festa greca che celebrava il vino nuovo, le Choes o appunto festa dei boccali, delle festività greche Antesterie, che si celebravano ad Atene in onore di Dioniso nei giorni 11,12,13 del mese di Antesterione.

Così, sul belvedere di Villa Guariglia, tempio, tra l’altro, delle collezioni ceramiche del Museo Provinciale, il rituale greco del vino sposa l’illustre e ricca tradizione di lavorazione dell’argilla che proprio a Ogliara, frazione orientale di Salerno e sede dell’associazione “Humus”, ritrova le sue più antichi origini.

 


Negli Anni

2013 - Brochure

2012 - Brochure

 

2011 - Brochure

 

2010 - Brochure